Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 770
POZZALLO - 29/01/2014
Cronache - Sentenza del gup per due dirigenti comunali e 4 legali rappresentanti di società

Cartelloni pubblicitari senza autorizzazione: tutti prosciolti

L’ente civico si era costituito parte civile assieme ad un’azienda locale Foto Corrierediragusa.it

Tutti prosciolti perché il fatto non sussiste. Si chiude con questa sentenza il processo per abuso d’ufficio a carico di due funzionari del comune di Pozzallo e di quattro legali rappresentanti di altrettante imprese di servizi pubblicitari. Lo ha deciso il gup del tribunale di Ragusa Andrea Reale. I due dirigenti comunali Giovanni Gambuzza e Luigi Bottaro, quest´ultimo comandante della polizia locale, erano stati accusati di avere consentito per circa sette anni l’utilizzo di maxi cartelloni pubblicitari senza alcuna autorizzazione per certe aziende. L’allora procura di Modica contestò ai due funzionari di avere favorito quattro imprenditori, anche loro accusati dello stesso reato, di cui tre della provincia iblea e uno del Catanese, determinando un danno economico per il comune marinaro pari a circa 300mila euro.

L’ente civico si era costituito parte civile assieme ad un’azienda locale, ovvero la stessa che nel 2011 denunciò i fatti alla Guardia di Finanza che avviò le indagini dalle quali poi scaturì la vicenda giudiziaria ora conclusasi con l’assoluzione dei sei imputati in udienza preliminare.