Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1262
POZZALLO - 18/12/2013
Cronache - Era da poco passata l’una quando si è scatenato l’inferno

Rogo doloso distrugge 2 auto in via Giardina a Pozzallo

I carabinieri hanno anche interrogato, stando a quanto riferito, i proprietari dell’automobile Foto Corrierediragusa.it

Notte di fuoco e di terrore, in via Ferruccio Giardina. Era da poco passata l´una quando si è scatenato l´inferno. Un incendio appiccato ad una Peugeot 406 ha messo in allerta i proprietari dell´automobile che abitano nella palazzina adiacente. Nelle vicinanze della Peugeot, era parcheggiata una Toyota Rav4, danneggiata anch´essa dalle fiamme nonostante il repentino intervento dei proprietari della Toyota (nella foto le 2 auto bruciate). Sul posto, i vigili del fuoco del distaccamento di Modica sono riusciti a spegnere le lingue di fuoco e a quantificare i danni visibili. Delle due automobili, quasi nulla si potrà salvare. Danni anche per un´attività commerciale attigua al rogo e alla palazzina di due piani, con i muri anneriti dalle fiamme. Ad una terza autovettura poteva toccare la stessa sorte delle due automobili ma, fortunatamente, il proprietario della stessa è riuscito a mettere in sicurezza la propria automobile. I carabinieri della Stazione di Pozzallo sono giunti sul posto per accertare l´esatta dinamica dell´incendio e capire se si sia trattato di incendio per autocombustione o vi siano gli estremi del dolo. Dalle prime informazioni raccolte, pare che la seconda ipotesi sia quella più veritiera.

I carabinieri hanno anche interrogato, stando a quanto riferito, i proprietari dell´automobile. Gli stessi hanno riferito di non capire le motivazioni di tale gesto delinquenziale. Delle due automobili bruciate, pare che una sia stata acquistata recentemente da una coppia di anziani, ai quali, adesso, è rimasta solo la carcassa da far demolire. Sdegno è stato espresso da parte dei residenti del quartiere San Paolo, i quali invocano al più presto l´attivazione della già promessa video-sorveglianza al fine di tutelare i cittadini del popoloso rione. Sale così a quattordici il numero delle automobili bruciate per il 2013 in città (più uno scooter e un furgoncino, senza contare le altre autovetture parzialmente danneggiate). L´ultima, a fine novembre, è stata una Peugeot 207. Delle tredici auto bruciate più della metà sono state fabbricate dalla Peugeot.