Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 902
POZZALLO - 27/09/2013
Cronache - "Visitato" il complesso industriale di proprietà dell’Asi di Ragusa

Ladri in azione nel cuore della notte alla zona industriale

E’ dal gennaio 2010 che si parla di videosorveglianza all’interno della zona Asi, ma nulla si è mosso

Ladri alla zona industriale. Nel cuore della notte, ignoti si sono introdotti nelle stanze del primo piano di un immobile a due piani del complesso industriale di proprietà dell´Asi di Ragusa. Cinque le stanze «visitate», dopo aver forzato la porta d´ingresso. I ladri si sono portati via materiale informatico, alcuni documenti e qualche banconota. Non essendoci persone addette alla sorveglianza continua, i ladri hanno fatto irruzione indisturbati in diverse stanze, cercando di arraffare quanto più cose possibili.

Sul posto si sono recati i carabinieri della Tenenza di Pozzallo, i quali hanno raccolto la testimonianza di quanti lavorano tutti i giorni presso la zona Asi. Le persone che hanno subito il furto hanno riferito di voler presentare una denuncia quanto prima.

E´ dal gennaio 2010 che si parla di videosorveglianza all´interno della zona Asi. Le telecamere sono installate da più di tre anni ma restano spente. Telecamere che potrebbero funzionare anche come deterrente per gli innumerevoli furti compiuti in zona ma che, invece, rappresentano uno dei tanti sprechi denunciati da tempo. La mancanza di una illuminazione capillare su tutta l´area industriale rende ai ladri il lavoro più semplice. Nei giorni scorsi, altre persone hanno denunciato diversi furti, in altre zone del complesso industriale.