Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 702
POZZALLO - 07/07/2013
Cronache - Manette per un cittadino della Costa D’avorio, Kone Kassim, di 23 anni

Voleva imbarcarsi con documenti falsi: arrestato

Il giovane, controllato all’atto dell’imbarco al porto sul catamarano per Malta, ha esibito ai carabinieri, addetti al controllo di frontiera, documenti d’identità intestati ad altra persona

Ha tradito il «classico» nervosismo davanti agli agenti della Dogana nel tentativo di imbarcarsi sul catamarano per Malta ma è stato fermato in tempo. Un cittadino della Costa D’avorio, Kone Kassim, di 23 anni, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di false dichiarazioni sulla identità nonché per possesso di falsi documenti d’identità validi per l’espatrio. Il giovane, controllato all’atto dell’imbarco al porto sul catamarano per Malta, ha esibito ai carabinieri, addetti al controllo di frontiera, documenti d’identità falsi, intestati ad altra persona.

Continua egregiamente, in questo modo, il lavoro degli addetti della Dogana, più volte impegnati in passato nella ricerca di documenti falsi consegnati prevalentemente a giovani africani che vogliono imbarcarsi per isola maltese. Solo negli ultimi anni, sono stati arrestati diversi africani, immigrati della Costa d´Avorio ma anche del Ghana, per possesso di documenti falsi. Non è escluso che, sull´isola maltese, ci sia una stamperia che rifornisca gli africani di documenti contraffatti.