Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 970
POZZALLO - 24/05/2013
Cronache - Vicino al cadavere una siringa. L’uomo era scomparso giovedì scorso

Giuseppe Paternò trovato cadavere

Il corpo è stato trovato dai carabinieri della locale Stazione dopo due giorni di assidue ricerche intorno alle 17 Foto Corrierediragusa.it

E´ stato trovato ieri pomeriggio privo di vita Giuseppe «Nuccio» Paternò (foto), il 38enne tossicodipendente scomparso 9 giorni fa. Il cadavere è stato trovato alle 17 dai Carabinieri alla periferia di Pozzallo, lungo il litorale. Pare che Paternò sia morto per una overdose di droga tagliata male. Vicino al corpo è stata trovata una siringa usata. La morte di Paternò risalirebbe almeno a 48 ore prima del ritrovamento del cadavere. Il padre e la compagna dell’uomo avevano lanciato appena un paio di giorni fa un appello dopo la denuncia di scomparsa.

Nuccio Paternò è stato trovato morto presso il quartiere Scaro, in prossimità delle due assi di legno incrociate, dove doveva sorgere, anni fa, una discoteca. Si indaga su chi possa avergli fornito la dose che gli è stata fatale. La città di Pozzallo piange un´altra vittima, l´ennesima, nonostante l´impegno delle forze dell´Ordine nel prevenire la diffusione delle sostanze stupefacenti. Intanto, si sospetta che in città circoli una partita di droga tagliata male che potrebbe fare altre vittime. Sul profilo Facebook di Nuccio, il cordoglio dei tanti amici che conoscevano l´uomo e che lo hanno voluto bene.