Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 964
POZZALLO - 17/04/2013
Cronache - Era sceso dal catamarano. Adocchiato dagli uomini della Dogana aveva 8mila euro falsi

Domiciliari per un 58enne con soldi falsi

Un accurato controllo delle banconote ha permesso agli uomini della Guardia di Finanza di scoprire che i vari pezzi di carta erano tutti falsi Foto Corrierediragusa.it

Arresti domiciliari per Filippo Conduttore, lo sciclitano di 58 anni, che è stato fermato dai finanzieri della Guardia di Finanza in prossimità del catamarano, con un borsello contenente 8 mila e 800 euro, tutte banconote di vario taglio ma falsificate. L´uomo era sceso dal catamarano ed era stato subito adocchiato dagli uomini dell´ufficio della Dogana, di stanza al porto di Pozzallo, e dai finanzieri per il vistoso borsello che aveva con sé.

Un accurato controllo delle banconote ha permesso agli uomini della Guardia di Finanza di scoprire che i vari pezzi di carta erano tutti falsi. Pertanto, accogliendo la richiesta del Procuratore della Repubblica di Modica Francesco Puleio, e del sostituto procuratore Gaetano Scollo, il Giudice per le indagini preliminari ha convalidato l’arresto di Filippo Conduttore, nato a Vittoria ma residente in Scicli, applicando nei suoi confronti la misura della custodia cautelare degli arresti domiciliari.

Continua, in questo modo, la «caccia» da parte della Guardia di Finanza e dagli uomini dell´Ufficio della Dogana a coloro che tentano di imbarcare o sbarcare denaro di dubbia provenienza. Solo lo scorso fine marzo, finanzieri e doganieri hanno fermato un uomo di Marsala che stava tentando di occultare 100mila da spendere sull´isola maltese, sempre all´interno di un vistoso borsello.