Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1396
POZZALLO - 28/01/2013
Cronache - Con il rito abbreviato in udienza preliminare

Ivoriano con la marijuana: condanna a 2 anni e 8 mesi

Il legale ha annunciato il ricorso in appello avverso la sentenza

Condanna a due anni e otto mesi di carcere con il rito abbreviato in udienza preliminare per l’ivoriano Michel Koffi Koame, 19 anni, arrestato circa nove mesi per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio. All’imputato è stata altresì comminata una multa di 11mila 556 euro. Il gup Maria Rabini, accogliendo le attenuanti generiche sulla base della tesi difensiva dell’avvocato Massimo Garofalo del foro di Ragusa, ha applicato la pena considerando per uso personale i 700 grammi di marijuana che l’immigrato teneva in tasca. Il magistrato ha disposto anche la confisca e la distruzione della droga.

Il legale ha comunque annunciato il ricorso in appello avverso la sentenza. Il pm Gaetano Scollo aveva proposto la condanna dell’imputato a cinque anni di reclusione. Furono gli uomini della capitaneria a sorprendere l’ivoriano al porto di Pozzallo, mentre stava per imbarcarsi su un catamarano diretto a Malta. Dalla perquisizione personale saltò fuori la marijuana che l’immigrato aveva acquistato poco prima per consumarla nell’isola dei Cavalieri, dove lo attendevano i suoi amici.