Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 1011
POZZALLO - 23/10/2012
Cronache - E’ successo nella Chiesa Madre di Pozzallo

Ladri sacrileghi rubano aspersorio in chiesa

Magro bottino di circa 500 euro

Rubano anche dentro la chiesa. Ignoti si sono introdotti all´interno della Chiesa Madre di Pozzallo nella giornata di sabato. Hanno prelevato un aspersorio, alcuni quadretti sacri di poco valore e il filo di un microfono di un impianto audio. Secondo quanto riferito alle forze dell´Ordine, il totale scomparso denunciato dal prete, don Vincenzo Rosana, ammonta a 500 euro circa. Don Rosana, sempre dalle informazioni fornite dalle forze dell´Ordine, ha sporto denuncia presso la Stazione dei carabinieri di Pozzallo.

Ignote le dinamiche che hanno condotto i ladri all´interno della sagrestia. Non risulta, difatti, alcun segno di effrazione alle porte. Nella giornata di sabato, la chiesa Madre è aperta di buon´ora per accogliere quanti vogliono pregare. Approfittando, forse, del silenzio e della presenza di pochissime persone sul posto, i ladri si sono introdotti in sagrestia trafugando quanti più oggetti possibili. Sono andati via a mani (quasi) vuote, e comunque non hanno portato via nulla per ciò che concerne l´altare maggiore e le navate laterali. Nessuno, comunque, ha visto o sentito nulla. La notizia è stata confermata pure da un altro parroco di Pozzallo nel corso della santa Messa festiva.