Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 20 Aprile 2018 - Aggiornato alle 23:39
POZZALLO - 06/09/2012
Cronache - Le attempate donne avevano sbagliato strada tornando dalla spiaggia

Tre turiste olandesi si perdono nella zona industriale

Le malcapitate volevano tornare a Pozzallo dopo aver preso il sole sulla spiaggia di Maganuco

Ma quale torre Cabrera e palazzo Pandolfi, la nuova frontiera del turismo è la zona industriale Asi, Modica-Pozzallo! Cosa ci sia, poi, da vedere, oltre ai palazzoni delle aziende, è tutto da scoprire. Fatto sta che tre turiste olandesi (un po´ attempate, a dire il vero) hanno trascorso più di un´ora alla ricerca di informazioni per trovare piazza delle Rimembranze.

La vicenda, del tutto particolare, ha visto protagoniste tre signore in vacanza a Maganuco, vicina e ridente frazione del modicano. Le tre si sono incamminate di buon mattino percorrendo a piedi la spiaggia di Maganuco, non avendo mezzi di trasporto a loro disposizione, con l´obiettivo di raggiungere il centro della città. Superato il sito balneare, piuttosto che procedere in direzione della strada per l´ingresso del porto, le tre hanno voluto fare una deviazione, percorrendo la strada che conduce all´ingresso dell´elisuperfice. Da lì, ulteriore deviazione per la strada che porta alla zona industriale. Le tre anziane hanno percorso più di tre chilometri a piedi per poi accorgersi di aver sbagliato strada. Hanno provato a bussare a qualche azienda, ma non parlando la lingua italiana hanno trovato enormi difficoltà a comunicare.

Sotto il sole cocente e dopo diversi minuti a piedi, una delle tre signore (la più anziana) ha cominciato a lamentare un abbassamento della pressione. É stato un passante (conoscente della lingua inglese) a dare un passaggio in direzione del Centro.

"In periferia, non c´è alcun cartello con la scritta «Centro», solo cartelli con i nomi delle città", avrebbero detto le tre turiste, la più anziana delle quali pare si sia ripresa grazie ad un buon bicchiere di latte di mandorla e due brioches offerte da un barista di corso Vittorio Veneto. Il figlio del barista, infine, si è offerto di riaccompagnare le tre donne anziane presso il domicilio dove stanno trascorrendo le vacanze. Speriamo abbiano imparato la lezione e, soprattutto, la strada.