Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1520
POZZALLO - 06/09/2012
Cronache - Le attempate donne avevano sbagliato strada tornando dalla spiaggia

Tre turiste olandesi si perdono nella zona industriale

Le malcapitate volevano tornare a Pozzallo dopo aver preso il sole sulla spiaggia di Maganuco

Ma quale torre Cabrera e palazzo Pandolfi, la nuova frontiera del turismo è la zona industriale Asi, Modica-Pozzallo! Cosa ci sia, poi, da vedere, oltre ai palazzoni delle aziende, è tutto da scoprire. Fatto sta che tre turiste olandesi (un po´ attempate, a dire il vero) hanno trascorso più di un´ora alla ricerca di informazioni per trovare piazza delle Rimembranze.

La vicenda, del tutto particolare, ha visto protagoniste tre signore in vacanza a Maganuco, vicina e ridente frazione del modicano. Le tre si sono incamminate di buon mattino percorrendo a piedi la spiaggia di Maganuco, non avendo mezzi di trasporto a loro disposizione, con l´obiettivo di raggiungere il centro della città. Superato il sito balneare, piuttosto che procedere in direzione della strada per l´ingresso del porto, le tre hanno voluto fare una deviazione, percorrendo la strada che conduce all´ingresso dell´elisuperfice. Da lì, ulteriore deviazione per la strada che porta alla zona industriale. Le tre anziane hanno percorso più di tre chilometri a piedi per poi accorgersi di aver sbagliato strada. Hanno provato a bussare a qualche azienda, ma non parlando la lingua italiana hanno trovato enormi difficoltà a comunicare.

Sotto il sole cocente e dopo diversi minuti a piedi, una delle tre signore (la più anziana) ha cominciato a lamentare un abbassamento della pressione. É stato un passante (conoscente della lingua inglese) a dare un passaggio in direzione del Centro.

"In periferia, non c´è alcun cartello con la scritta «Centro», solo cartelli con i nomi delle città", avrebbero detto le tre turiste, la più anziana delle quali pare si sia ripresa grazie ad un buon bicchiere di latte di mandorla e due brioches offerte da un barista di corso Vittorio Veneto. Il figlio del barista, infine, si è offerto di riaccompagnare le tre donne anziane presso il domicilio dove stanno trascorrendo le vacanze. Speriamo abbiano imparato la lezione e, soprattutto, la strada.


indignata...
08/09/2012 | 22.17.39
meli

Quello che ha provocato il mio stupore e, conseguentemente, la mia indignazione leggendo l´articolo è l´irriverente aggettivo che viene usato da codesto giornalista. Certo, ad integrare i suoi studi non gli farebbe certo male un corso di rispetto e buona educazione.Io, che "attempata" non sono e vado in tutte le spiagge del litorale ibleo e,inoltre,sono nata e vivo in provincia,ho perso tante volte l´orientamento in quelle zone!!!


07/09/2012 | 11.02.59
kinte, per gli amici kunta

senaletica assente, viabilità pessima ( immaginate il budello che collega la piazza principale a via Garibaldi; e via Studi con il resto del paese) parola di un nativo del luogo che ritorna ogni tre anni al paesello.
Dicono che ormai è un paese turistico, Ma con quali criteri vi viene regolarmette attribuita la bandiera blu ?
IL MARE E´ STUPENDO!


Segnaletica
07/09/2012 | 9.25.41
Gianni

Posso capire bene il disagio delle tre turiste, anche per me che risiedo a Ragusa ritengo sia poco chiara la segnaletica di ingresso e di uscita per Pozzallo. Molte volte anche io in auto proveniente da Ragusa vado in crisi per entrare e uscite da Pozzallo. Auspico un intervento da parte degli enti preposti affinchè venga migliorato il servizio di segnaletica stradale.


n periferia, non c´è alcun cartello con la scritta «Centro»
07/09/2012 | 9.22.36
Gaetano

Che dire?
Primo: è vero che non esiste una segnaletica stradale chiara! Più volte in quella zona mi sono perso anch´io.
Due: attempate? Mah... tralascio ogni commento, l´aggettivo si commenta da solo.
Tre: Le turiste non parlavano l´italiano? Beh, in questo caso siamo noi i colpevoli che non parliamo l´inglese!
Tutto il mondo parla benissimo l´inglese!!!
La redazione dovrebbe stare più attenta al contenuto di articoli come questo!


06/09/2012 | 23.36.35
Alessandro

Trovo ridicolo che vengano riportate notizie del genere, se queste le possiamo deefinire notizie. Ciò sminuisce, e non poco, la serieta e la professionalita del vostro portale