Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 459
POZZALLO - 30/12/2011
Cronache - In corso Vittorio Veneto

Vandali sventrano parcometro con l´esplosivo

Sono stati alcuni residenti del corso ad avvertire, qualche minuto dopo la mezzanotte, uno scoppio assordante
Foto CorrierediRagusa.it

E tre. Distrutto dai vandali anche il terzo parcometro in corso Vittorio Veneto (foto), dopo quello di piazza delle Rimembranze e quello di via Orione. Ignoti, nella notte di mercoledì, hanno avuto la scelleratezza di infilare nella cassetteria della macchinetta un candelotto per poi attendere lo scoppio. Risultato, parcometro distrutto e inutilizzabile.

Sono stati alcuni residenti del corso ad avvertire, qualche minuto dopo la mezzanotte, uno scoppio assordante. Affacciatisi dal balcone, sono stati intravisti alcuni minori intenti alla fuga. La beffa, non hanno portato via alcuna moneta. La cassettiera, comunque, conteneva due euro e 50 centesimi. Al solito, il danno maggiore è per la City System, la ditta di Siracusa che ha in appalto la gestione dei parcometri fino al settembre del 2013. Altri otto mila euro andati in fumo, il costo complessivo fra riparazione e nuova installazione. Moltiplicato per tre, il danno adesso ammonta a 24 mila euro circa.

È chiaro, a questo punto, che non è la ricerca di soldi il motivo principale della distruzione delle macchinette quanto ad un senso di noia mista ad imbecillità che quasi imbarazza i cittadini che, ieri mattina, assistevano all’ennesimo atto delinquenziale perpetrato alla collettività. Le forze dell’ordine assicurano ronde notturne, in una città falcidiata da furti incessanti e vandali senza scrupoli.


finalmente una bella notizia
02/01/2012 | 14.12.43
scarafaggio

sono contentissimo che almeno qualche vandalo fanno una cosa giusta distruggere queste inutili parcometri,
invece di mettere piu parcheggi gratis alla nostra città, il lungomare pietre nere era progettato per il parcheggio, ed invece lo hanno chiuso con i birilli in acciaio e catene, invadendo una colonna di auto sulla carreggiata, dove invece le auto potevano essere allocate sul lato destro dove per terra ce delineato con le pietre a mosaico dove era progettato per il parcheggio, che dire bravu ragazzi continuate cosi. il comune se lo merita perchè non da piu lavoro a nessuno, ma mantiene gli extracomunitari, togliendo il lavoro a noi residenti, che soddisfazione!