Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 444
POZZALLO - 17/10/2011
Cronache - Denunciato il titolare della ditta

Maxi evasione di 172mila euro nell´industriale a Pozzallo

E’ l’esito dell’ultima attività d’indagine condotta dalla Guardia di Finanza

Circa 60mila euro di ricavi non dichiarati al Fisco e quasi 12mila euro di Iva non versata all’Erario, senza contare il mancato versamento di Ires e Irap per altri 110mila euro: è l’esito dell’ultima attività d’indagine condotta dalla Guardia di Finanza di Pozzallo per il contrasto dell’evasione fiscale, dalla quale è scaturita una denuncia. L’evasione complessiva di 172mila euro è stata accertata a Pozzallo attraverso l’incrocio dei sempre più efficaci dati rilevabili dall’Anagrafe Tributaria.

Nel mirino delle Fiamme gialle è finita una società operante nel settore industriale, che, dopo aver iniziato l’attività e regolarmente presentato le relative dichiarazioni fiscali, ha successivamente omesso di presentarle senza un’apparente giustificazione, ma al solo fine di sottrarsi al pagamento delle imposte. Il lavoro dei militari si è concluso con l’individuazione di un contribuente che non aveva ottemperato all’obbligo di presentazione del Modello Unico, a partire dal periodo di imposta 2007 ad oggi rendendosi, di fatto un «evasore totale» e quindi omettendo di versare le relative Ires, Iva e Irap per complessivi 172mila euro.


MINI E MAXI
17/10/2011 | 20.49.17
ARISTARK

Va bene che tutto è relativo, ma definire ´maxi´ un´evasione di 172.000 euro è come chiamare ´le cascate del Niagara´ il rubinetto di casa mia!