Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1538
POZZALLO - 12/08/2011
Cronache - La motovedetta della Capitaneria di Porto di Pozzallo impegnata lungo la costa

Pesca illegale a strascico, multe e sequestri

Ben quattro le imbarcazioni fermate e sanzionate

Pesca a strascico al largo di Sampieri: la motovedetta della Capitaneria di Porto di Pozzallo, durante un pattugliamento ha bloccato un motopesca locale che stava pescando in una zona vietata; è stato elevato un verbale amministrativo di duemila euro ed è stata sequestrata una rete da pesca di circa 30 metri.

Oltre ai quattro chili circa di pescato illecitamente catturato. I controlli di polizia marittima lungo il litorale hanno anche consentito di sanzionare altri tre motopesca che effettuavano pesca illegale a strascico sottocosta con il contestuale immediato sequestro degli attrezzi da pesca utilizzati e del pescato illegalmente catturato.

L’attività effettuata, sia a terra che a mare, è finalizzata alla tutela dei pescatori professionisti rispettosi delle normative di settore, nonché scongiurare attività illecite tese ad impoverire le risorse ittiche del mare ibleo e prevenire i danni causati all’ecosistema marino dalla pesca a strascico sottocosta.

I controlli in questi giorni ferragostani saranno intensi da parte degli uomini della Capitaneria di Pozzallo anche per far rispettare il divieto di pesca nella fascia di mare di 300 metri riservata alla balneazione, nonché in prossimità delle opere foranee e dell’imboccatura dei porti e degli approdi ricadenti nel Compartimento marittimo di Pozzallo, con particolare riferimento al porto di Pozzallo dove transitano giornalmente numerose navi mercantili di notevoli dimensioni come il catamarano veloce che effettua collegamenti giornalieri tra Malta e Pozzallo.