Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 1014
POZZALLO - 01/08/2011
Cronache - Le strisce blu, un’autentica manna per le casse comunali

Automobilisti indisciplinati a Pozzallo, 3 mila multe

Vigili urbani e ausiliari del traffico sono "troppo" intransigenti?

I pozzallesi sono indisciplinati alla guida, oppure i vigili urbani e gli ausiliari del traffico sono "troppo" intransigenti? La domanda scaturisce dal numero delle multe emesse nei primi sei mesi del 2011. Sono state più di tremila quelle elevate dal primo gennaio. Lo stesso numero di infrazioni, nel 2010, è stato contabilizzato in dodici mesi.

Le strisce blu, un´autentica manna per le casse comunali, fra le più "snobbate" dagli automobilisti indisciplinati. Per questa infrazione è prevista una sanzione di 39 euro per chi parcheggia senza esibizione del ticket, mentre per chi lo espone regolarmente ma si ferma oltre il dovuto, la sanzione è di 24 euro. Anche in questo caso è facile fare due conti e capire quanto hanno introitato le casse comunali.

Per quanto riguarda le multe per divieti di sosta, invece, i vigili urbani dall´1 gennaio a questi giorni hanno elevato più di 500 verbali ai proprietari di auto che sono state parcheggiate in zone dove la sosta è vietata.
Numeri esorbitanti che, con riferimento alla domanda iniziale, confermano innanzitutto che i pozzallesi (ma anche i tanti turisti, giunti in città con l´approssimarsi della stagione estiva) sono indisciplinati alla guida, ma confermano anche il lavoro svolto quotidianamente dalla polizia municipale e dagli ausiliari del traffico.