Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 957
POZZALLO - 24/07/2011
Cronache - Territorio al setaccio

Movida pozzallese controllata da Volanti e Polstrada

Centocinquanta le persone identificate, ottantacinque i mezzi controllati

Movida sotto la lente d’ingrandimento del personale della sezione Volanti e della Polstrada di Ragusa. Su disposizione del Questore di Ragusa, Filippo Barboso, le forze dell’ordine hanno controllato le zone più sensibili del centro storico, dove maggiori sono i rischi per la sicurezza della circolazione e considerevole è la presenza di giovani, ovvero corso Vittorio Veneto, Via Enrico Giunta, quartiere di Pietrenere.

Centocinquanta le persone identificate, ottantacinque i mezzi controllati. I verbali per infrazioni al codice della strada sono stati 25 per le seguenti motivazioni: guida di ciclomotore senza casco protettivo (3 maggiorenni e 5 minorenni), mancato uso delle cinture di sicurezza, mancata copertura assicurativa obbligatoria (5 casi), guida in stato di ebbrezza (0,71 e 0,75 tasso alcolemico - sanzione amministrativa e sospensione patente), guida con patente sospesa, guida senza carta di circolazione, uso del cellulare durante la guida, guida di ciclomotore senza certificato di idoneità tecnica, circolazione con veicoli a motore non presentati alla revisione, mancato Arresto all’invito rivolto con segnale distintivo da agenti in uniforme.

Cinquantacinque i punti patente decurtati, nove i fermi amministrativi, cinque i sequestri amministrativi, nove le carte di circolazione ritirate.

I controlli hanno evidenziato una problematica preoccupante e ricorrente ovvero il mancato rispetto delle norme comportamentali, finalizzato a garantire la sicurezza di tutti gli utenti della strada. Proprio per questo motivo, i controlli saranno ripetuti nel corso dei prossimi giorni.