Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 817
POZZALLO - 05/02/2008
Cronache - Pozzallo - Processo direttissimo per Emanuele Scarrozza

8 mesi al sorvegliato speciale
col vizio del gioco d´azzardo

Dovrà scontare la pena ai domiciliari Foto Corrierediragusa.it

Otto mesi di carcere con il giudizio abbreviato per il pozzallese Emanuele Scarrozza (nella foto), 30 anni, arrestato dai Carabinieri due settimane fa per aver disatteso gli obblighi di sorveglianza speciale.

Il giovane era stato difatti sorpreso a giocare in un circolo che celava una bisca clandestina. La condanna è stata applicata ieri mattina dal giudice Giovanna Scibilia, che ha accolto il rito alternativo proposto dal difensore Carmelo Scarso, con il consenso del pm Veronica Di Grandi. Scarrozza dovrà scontare la pena ai domiciliari.

L’arresto del pozzallese aveva consentito ai militari di scoprire la bisca. Al momento dell’irruzione erano presenti nel locale una sessantina di persone che si erano date alla fuga. Otto di queste, tra cui tre pregiudicati, erano state bloccate, identificate e denunciate all’autorità giudiziaria per gioco d’azzardo. Sui due tavoli verdi c’erano 745 euro in contanti e quattro mazzi di carte da poker. Il materiale era stato posto sotto sequestro.