Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 841
POZZALLO - 24/05/2011
Cronache - I 2 marittimi sono stati trasbordati al porto di Pozzallo

Salvati dalla Guardia costiera 2 naufraghi bolognesi

All’origine della disavventura ci sarebbe un naufragio, a 800 miglia marine dalle coste degli Stati Uniti

Fine di un incubo. Sono stati trasbordati al porto di Pozzallo due marittimi della provincia di Bologna, protagonisti, loro malgrado, di una vicenda che ha dell’incredibile. All’origine della disavventura ci sarebbe un naufragio, a 800 miglia marine dalle coste degli Stati Uniti, a bordo del catamarano «Stella Cometa», lo scorso 10 maggio.

Da lì, il primo trasferimento sulla nave «Daio Azalea», battente bandiera panamense lo stesso giorno. Poi, il lungo viaggio prima di raggiungere lo specchio d’acqua antistante il porto di Pozzallo. Fino all’arrivo della motovedetta della Capitaneria, ieri, a tre miglia dalle coste iblee al fine di prelevare i due malcapitati dalla nave panamense per condurli a Pozzallo.

Ieri, le avverse condizioni meteo-marine hanno, però, ostacolato le operazioni di trasbordo. Giunti sul posto un rimorchiatore e la motovedetta Cp Sar 304, con mare forza 4 e raffiche di vento fino a 30 nodi, i due marittimi, dopo alcuni tentativi, sono riusciti a salire sulla motovedetta della Capitaneria di porto e, alle 13 circa, sono giunti sulla terraferma. I due marittimi stanno bene sebbene spossati dal lungo viaggio. Oggi i due lasceranno la città di Pozzallo con destinazione il ritorno a casa, nel bolognese.