Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 387
MONTEROSSO ALMO - 25/08/2015
Cronache - Vita dura per i malintenzionati!

Cittadini "sceriffo" mettono in fuga i ladri

I carabinieri stanno cercando di identificare i malviventi Foto Corrierediragusa.it

Vita dura per i malviventi quando hanno a che fare con dei cittadini «sceriffo». E’ quanto accaduto a Monterosso Almo, piccolo paese montano ibleo, dove una decina di coraggiosi residenti hanno messo in fuga cinque ladri incappucciati. I malviventi si sono quindi resi conto che scegliere la cittadina montana per mettere a segno un colpo non è stata una grande idea. L’altra notte i ladri erano intenti a sfondare la saracinesca di un bar-tabacchi di piazza San Giovanni utilizzando un’auto come ariete. Ad accorgersi di quanto stava accadendo un gruppo di giovani, che, dopo aver chiamato il 112, ha affrontato direttamente i malviventi, con l’aiuto di alcuni lavoratori di un panificio che aveva appena aperto. Per prima cosa i cittadini hanno chiuso la strada con un furgone nel tentativo di impedire ai ladri la fuga. Poi hanno anche cercato di prenderli. Uno di loro, sentendosi braccato, ha afferrato una sedia, minacciando i cittadini vigilantes che hanno cercato di agguantarlo. L’uomo è alla fine riuscito a fuggire, sebbene privo di maglietta e del passamontagna, così come gli altri complici. Malgrado l’encomiabile tentativo dei cittadini di bloccare tutti i malfattori, questi ultimi sono quindi riusciti a dileguarsi tra le viuzze del centro montano, dove probabilmente era stata parcheggiata l’auto per la fuga. Subito dopo sono arrivati i carabinieri che hanno avviato le indagini per individuare i malviventi anche grazie all´ausilio delle telecamere pubbliche di videosorveglianza.

Non è la prima volta che i monterossani agiscono in prima persona per contrastare la microcriminalità. Qualche mese fa tre rapinatori catanesi, dopo un colpo a Giarratana, erano stati arrestati a Monterosso e tutto il paese era sceso a cinturare il bosco ove si erano dati alla macchia per impedire loro la fuga.

Nella foto l´attore James Best nei panni dello sceriffo Roscoe del telefilm anni 80 "Hazzard"