Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 905
MONTEROSSO ALMO - 30/08/2014
Cronache - Altarini scoperti dai carabinieri

Il cacciatore abusivo e il cardellino: una denuncia

Si tratta di un 33enne del Catanese Foto Corrierediragusa.it

I carabinieri di Monterosso e Giarratana, impegnati in un servizio congiunto per il controllo coordinato del territorio a largo raggio, hanno bloccato e denunciato un catanese per esercizio abusivo della caccia con metodi illegali e furto di fauna protetta. Si tratta di un 33enne pregiudicato ed ex sorvegliato speciale, M.C., di Aci Catena, che aveva nell’auto uno «stormo» di uccellini.
Aveva infatti quattro gabbie contenenti complessivamente tredici esemplari della specie «Carduelis carduelis», ovvero il cardellino, volatile di cui è vietata la cattura e la detenzione, e due passerotti.

Purtroppo, per le sue straordinarie qualità canore, il cardellino è apprezzatissimo dagli appassionati del genere che possono arrivare a spendere cifre folli per averne uno. Nel portabagagli i militari hanno trovato reti, picchetti, rami e addirittura un richiamo acustico illegale. Il bracconiere è stato deferito all’autorità giudiziaria per aver commesso una sfilza di reati che vanno dalla ricettazione al tentato furto aggravato passando da diverse violazioni del testo unico sulla protezione della fauna e sulla caccia.