Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 20 Novembre 2017 - Aggiornato alle 14:38 - Lettori online 1124
MONTEROSSO ALMO - 06/05/2017
Cronache - Appuntamento il 28 maggio

Lo slalom sabotato si correrà per William

Per ricordare il nipote, prematuramente scomparso, di uno dei piloti della Street Racer Foto Corrierediragusa.it

Il piccolo William sarà ricordato. Lo slalom si correrà domenica 28 maggio per ricordare il nipote, prematuramente scomparso, di uno dei piloti della Street Racer, originario di Monterosso, che ha organizzato il terzo slalom automobilistico. La Street Racer è stata autorizzata dalla federazione e dalla Questura a riproporre la corsa dopo il sabotaggio sul percorso avvenuto lo scorso 30 aprile. Una scia di 2 km di olio esausto (pari a circa mille litri) fu allora riversato sui tornanti del percorso, impedendo di fatto che la gara si disputasse. Un sabotaggio sul quale lavorano ancora gli inquirenti che intendono venire a capo del fatto, comunque attribuibile a mani esperte viste le modalità con le quali l’olio esausto è stato riversato lungo la carreggiata. Per la nuova gara tutti i 76 iscritti hanno confermato la loro adesione ma la Street Racer ha riaperto le iscrizioni per quanti volessero partecipare. Il percorso è lungo la provinciale 11 che da Monterosso porta a Buccheri, caratterizzato da tornanti in salita e tratti pianeggianti.

Attorno alla scuderia modicana si sono stretti molti appassionati del motorismo per i danni subiti dagli organizzatori dalla cancellazione della gara del 30 aprile e per il sabotaggio delle cui ragioni gli organizzatori non sanno ancora darsi una spiegazione.

Nella foto i preparativi dello slalom