Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 727
MODICA - 29/06/2010
Cronache - Modica: il lungo processo è giunto a conclusione in primo grado

Tratta delle polacche, condannato Marco Tumino

Tre anni e sei mesi di reclusione, seicento euro di multa e l’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni

Tre anni e sei mesi di reclusione, seicento euro di multa e l’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni. E’ la pena inflitta dal collegio penale a Marco Tumino, 49 anni, al termine del processo sulla cosiddetta «tratta delle polacche». I giudici hanno invece assolto perché il fatto non sussiste il ragusano Marco Guerrieri, 43 anni, deceduto qualche mese fa, ed il modicano Pietro Palazzolo, 45 anni.

Il pm aveva chiesto la condanna per Tumino a nove anni di reclusione, e l’assoluzione per insufficienza di prove per gli altri due imputati. In udienza preliminare, Tumino e Guerrieri erano stati prosciolti dal gup dalle accuse di associazione per delinquere e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Gli imputati furono arrestati dalla polizia nel settembre del 2004. Secondo l’accusa, gli imputati avrebbero fatto giungere clandestinamente in provincia di Ragusa delle donne polacche per farle assumere come badanti nelle case di alcune famiglie di Ragusa e Modica.