Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1162
MODICA - 12/06/2010
Cronache - Modica: incredibili risultati dai controlli dei Carabinieri

Guida senza patente e con 28 coltelli a serramanico in auto

Figurano anche questi reati estremi tra i comportamenti scorretti sulle strade

Guida pericolosa senza aver mai conseguito la patente e con armi vietate nascoste in auto. Figurano anche questi reati estremi tra i comportamenti scorretti sulle strade. L’attività di controllo condotta dai Carabinieri conferma, purtroppo, questo trend negativo. I controlli, ancora in corso, hanno finora fatto registrare la denuncia di 25 automobilisti e l’elevazione di 557 contravvenzioni. E poi ancora 79 patenti ritirate, 75 veicoli sequestrati e 95 ciclomotori sottoposti a fermo amministrativo.

Tutto questo su complessive 3mila 417 persone e 3mila 180 automezzi sottoposti a controllo. Un bilancio preoccupante, soprattutto per la tipologia di reati accertati, tra cui addirittura la guida senza patente, perché mai conseguita, o in quanto revocata per mancanza di requisiti. Nonostante l’invito a non bere alcolici quando ci si deve mettere alla guida, sono ancora parecchi gli automobilisti sorpresi ubriachi al volante dai Carabinieri.

In un caso, sono stati rinvenuti nascosti nel portabagagli di un’auto ben 28 coltelli a serramanico di genere vietato, posti sotto sequestro dai militari. Sono decine i giovani che si cimentano in evoluzioni, in sella ai ciclomotori truccati e senza casco protettivo. L’attività di controllo delle strade, che sta interessando Modica, Ispica, Scicli e Pozzallo, è dunque finalizzata sia a garantire la sicurezza dei cittadini, sia a prevenire e reprimere reati in genere, su direttive del capitano della compagnia di Modica Alessandro Loddo.