Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 632
MODICA - 02/03/2010
Cronache - Modica: i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare per oltre cinque ore

Modica: 2 caseggiati rurali incendiati in contrada Mauto

Le fiamme hanno in breve avvolto gli immobili, trovando facile esca nelle balle di fieno, nelle masserizie e nelle attrezzature agricole depositate all’interno
Foto CorrierediRagusa.it

I piromani non hanno esitato a rompere i lucchetti per entrare nella proprietà privata di una modicana e dare fuoco ai due caseggiati rurali (nella foto) adibiti a magazzino. L’incendio doloso si è registrato nella notte tra lunedì e martedì in contrada Mauto, a pochi passi da una scuola materna. Le fiamme hanno in breve avvolto gli immobili, trovando facile esca nelle balle di fieno, nelle masserizie e nelle attrezzature agricole depositate all’interno.

Quando la proprietaria si è accorta di tutto, le lingue di fuoco si levavano già alte in cielo. Per i vigili del fuoco il lavoro si è rivelato essere piuttosto duro. Solo dopo ben cinque ore di fatica è stato del tutto domato l’incendio, che rischiava di estendersi ai locali della scuola.

Alla fine sono rimasti solo i ruderi anneriti dei due immobili. La proprietaria dovrà inoltre procedere alla messa in sicurezza di ciò che resta dei due caseggiati, per evitare che le macerie possano crollare sulla strada. Le indagini sono condotte dai Carabinieri. Ad avvalorare la tesi del dolo, oltre ai due lucchetti forzati, anche il rinvenimento dei resti di un probabile contenitore di liquido infiammabile. La proprietaria dei due immobili è stata già sentita dai militari.