Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:06 - Lettori online 1139
MODICA - 31/01/2010
Cronache - Modica: l’ultimo colpo in danno del bar Loreto a Modica Alta

Non si ferma la banda dei videopoker: furti in 3 bar

I ladri hanno agito 3 volte in 6 giorni

Non si ferma l’ondata di furti della banda dei videopoker. Si tratta di un quintetto di malviventi, tra cui due donne, che stanno compiendo furti in serie ai danni dei bar della città, scassinando i videopoker e svuotandoli delle monete. L’ultimo furto è stato compiuto l’altra notte nel bar Loreto Gallinara di Modica Alta. Anche in questo caso i ladri hanno forzato la porta d’ingresso, svuotando del contante le quattro macchinette installate nel locale. La scoperta del furto è stata fatta all’alba dal gestore, che ha sporto denuncia in commissariato.

Questo terzo colpo segue gli altri due compiuti negli ultimi sei giorni, con il medesimo modus operandi, ai danni del bar Fucsia della statale 115 e del bar Di Natale della Modica mare. In totale i ladri hanno depredato di oltre 13mila euro ben 11 macchinette videopoker in meno di una settimana tra il quartiere Sorda e Modica Alta. A questo punto le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli, specie nel centro storico, finora escluso dai raid della banda dei videopoker.

I titolari dei bar sono piuttosto preoccupati, ma, stando alle indagini della Polizia, i malviventi avrebbero le ore contate, visto che almeno un paio di loro sarebbero stati ripresi in faccia dalle videocamere del sistema di telesorveglianza a circuito chiuso del penultimo bar preso di mira, quello annesso dalla stazione di servizio Di Natale. Gli investigatori potrebbero dunque risalire all’identità dei ladri entro qualche giorno. Un’operazione tuttavia non semplice perché pare si tratti di soggetti incensurati.