Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1142
MODICA - 08/11/2009
Cronache - Modica: la tormentata relazione tra una polacca e un tunisino

Polacca cerca l´amore, trova le botte. Denuncia per stalking

E’ dovuta intervenire la Polizia. L’uomo percuoteva da tempo la romantica convivente

Ha cercato l’amore ma ha trovato solo botte. Una donna polacca di 38 anni ha denunziato il proprio convivente K.M., 28 anni, dopo avere subito violenza da parte dell’uomo. La polizia ha denunziato il cittadino tunisino per lesioni, percosse ed atti persecutori, che sono riassunti oggi nel reato di stalking.

La donna ha pensato di avere trovato l’uomo della sua vita quando ha incontrato K.M., amico del ragazzo di una conoscente; dopo qualche frequentazione tra i due è nato del tenero e dopo poche settimana la donna ha deciso di andare a vivere con K.M. L’uomo ha convinto la donna a convertirsi all’Islam, a portare il velo e ad assumere costumi ed abitudini proprie dei musulmani nonostante si professasse di religione cattolica.

Dopo i primi mesi le cose sono andate per il verso sbagliato visto che K.M. ha cominciato a vessare la donna, a chiedere sempre di più, soprattutto quando rientrava a casa ubriaco. La convivente è dovuta ricorrere al pronto soccorso dell’ospedale per farsi medicare le ferite ed i traumi subiti. La storia è diventata un incubo per la donna visto che gli episodi di violenza si sono ripetuti almeno altre due volte come ha confessato la polacca alla polizia tanto da convincersi a presentare denuncia. La donna è ora rientrata nella sua casa, ha dismesso il velo ed è ritornata a professare la religione cattolica dimenticando il suo sogno d’amore interconfessionale.