Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:15 - Lettori online 1092
MODICA - 07/11/2009
Cronache - Sono intervenuti la polizia municipale e i vigili del fuoco

4 feriti, di cui uno grave, in 3 incidenti a Modica e Pozzallo

Un romeno di 23 anni si trova ricoverato in prognosi riservata al "Maggiore"

Finisce in una scarpata ma se la cava con appena sette giorni di prognosi. E’ successo ad un cittadino albanese di 54 anni che stava percorrendo la via S. Marco Mista nel pomeriggio di ieri. L’uomo si trovava a bordo della sua Opel Astra quando per cause non ancora accertate si è ritrovato in fondo ad una scarpata nei pressi di un curvone proprio all’inizio della strada. Il volo è stato di circa due metri ed è stato dovuto molto probabilmente alla pericolosità della curva ed alla disattenzione.

L’uomo ha riportato solo escoriazione ed un lieve trauma cranico come hanno diagnosticato i medici del pronto soccorso del Maggiore. Lungo il lavoro dei vigili del fuoco del distaccamento di Modica che sono intervenuti sul posto ed hanno chiesto l’aiuto della squadra di Ragusa per la necessità di disporre di una gru per prelevare la macchina dalla scarpata.

Uno scontro frontale si è registrato sulla S. P 54 , Fiumelato Modica. L’incidente è avvenuto poco fuori l’abitato di Modica nei pressi dei piloni del ponte Guerrieri. Una Micra ed una Megane sono entrate in collisione per cause ancora da accertare. I due occupanti la Micra, G.G., 26 anni, e la sua compagna, A.C., 24 anni, sono state ricoverati al Maggiore di Modica con prognosi dalle due alle tre settimane per i traumi riportate e probabile fratture alle gambe.

Se l’è cavata meglio M.B., 47, residente a Scicli, che è stato trasportato al Busacca dove i medici del pronto soccorso hanno diagnosticato una settimana di prognosi. La polizia provinciale è intervenuta sul posto bloccando il traffico per accertare la dinamica dell’incidente. I vigili del fuoco del distaccamento di Modica hanno invece proceduto alla rimozione dei due mezzi.

Infine un romeno di 23 anni è rimasto gravemnete ferito in un incidente stradale autonomo registratosi alle porte di Pozzallo. Il romenoè ricoverato in prognosi riservata al "Maggiore" di Modica in quanto politraumatizzato.