Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 790
MODICA - 26/08/2009
Cronache - Modica: tragedia sfiorata martedì pomeriggio in corso Umberto I

Modica: "mascherone" di pietra si stacca da un balcone

La mensola si è staccata dall’antico palazzo Manenti. Sotto c’è un ristorante sempre affollato. A quell’ora, per fortuna, era chiuso
Foto CorrierediRagusa.it

Si è staccato uno dei "mascheroni" di pietra del Palazzo Manenti (nella foto). E’ successo nel primo pomeriggio di martedì, quando la mensola di pietra di calcare duro è prima precipitata sul balcone sottostante e poi è caduta sul marciapiede, lungo corso Umberto I. Nessun danno alle persone perché a quell’ora la zona era deserta e gli avventori di un ristorante sottostante il palazzo erano tutti andati via.

I tavoli del ristorante infatti sono sistemati proprio sotto la facciata del palazzo barocco coperti da ombrelloni che sono stati sfiorati dal pesante masso che si è sbriciolato all’impatto con il terreno. Sono stati i titolari del ristorante a verificare per primi quanto avvenuto e a segnalare l’accaduto ai vigili urbani. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco che hanno rimosso la parte ancora pericolante del balcone e rimosso le pietre; l’area interessata è stata transennata e nei confronti del proprietario dell’appartamento cui appartiene il balcone è stato redatto un atto di diffida perché curi lo stato della pietra e assicuri allo stesso tempo la sicurezza per i passanti.

Il cedimento del mascherone è indicativo dello stato di degrado di alcuni palazzi del centro storico della città e delle condizione malsane in cui versa la pietra in calcare che è sottoposta da decenni all’azione dello smog e degli agenti atmosferici. Poco più avanti del palazzo Manenti una altra area è stata transennata dai vigili del fuoco. E’ la strada che costeggia il palazzo degli studi dove sono state segnalate alcune tegole in bilico che rischiano di cadere da un momento all’altro. Anche in questo caso è evidente la scarsa manutenzione dell’immobile e dei tetti ce sono la parte più esposta a vento e pioggia. Non è un caso che lo scostamento delle tegole sia avvenuto a qualche giorno di distanza del temporale di dopo Ferragosto con vento e pioggia battente.