Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 795
MODICA - 27/04/2009
Cronache - Modica: il processo ad Angelo Zaccaria per lesioni personali alla sua ragazza

Patteggia un anno di carcere il fidanzato manesco

Il giovane resterà in cura per sei mesi nel centro terapeutico attrezzato «Cafeo» Foto Corrierediragusa.it

Ha patteggiato un anno di carcere il modicano Angelo Zaccaria (nella foto), 26 anni, arrestato la vigilia di San Valentino dalla Polizia con le accuse di lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. E’ stato l’avvocato Giovanni Favaccio a concordare con il pm Diana Iemmolo la pena, applicata dal giudice Giovanna Scibilia, che ha altresì revocato i domiciliari, concedendo all’imputato la libertà condizionata per sei mesi.

Durante questo lasso di tempo Angelo Zaccaria resterà in cura nel centro terapeutico attrezzato «Cafeo», come consigliato dalle perizie dei consulenti tecnici d’ufficio e del consulente di parte. Nel corso di una lite con la sua ex ragazza, Zaccaria danneggiò l’auto della malcapitata, una modicana di 25 anni, colpendo poi quest’ultima con pugni e calci all’addome. Tutto questo stando al resoconto della ragazza in lacrime ai poliziotti che prestarono soccorso.

Pochi minuti dopo gli agenti rintracciarono Zaccaria mentre, alla guida della sua auto in stato semiconfusionale, stava tamponando altri mezzi in sosta. Dopo essere stato bloccato, il giovane si scagliò sui poliziotti, che faticarono non poco prima di poterlo ammanettare.