Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 560
MODICA - 06/02/2009
Cronache - Modica - Il biasimevole gesto di qualche sconsiderato

Modica: cani avvelenati in c.da Fiumara

Denuncia in commissariato e ronde dei residenti per individuare il responsabile della morte degli animali Foto Corrierediragusa.it

Quattro cani avvelenati in meno di due settimane in contrada Fiumara. Gli ignoti delinquenti hanno utilizzato dei prodotti anticrittogamici in serra per confezionare polpette di carne o ciotole di pasta avvelenate che, mangiate dai poveri cani, sono risultate loro fatali. Comprensibili l’incredulità e la disperazione dei proprietari dei cani, i quali hanno sporto una denuncia contro ignoti in commissariato.

In attesa di un riscontro dalle forze dell’ordine, qualcuno dei residenti della popolosa area periferica ha organizzato delle ronde, anche notturne, nel vano tentativo di cogliere in flagranza quanti non si fanno scrupoli di uccidere gli inermi animali. Se queste ronde non hanno finora consentito d’individuare l’avvelenatore, sono comunque servite per scovare altri cibi avvelenati che, i controlli eseguiti nei laboratori specifici, hanno confermato essere intrisi di prodotti anticrittogamici liquidi, alla base del decesso dei quattro cani. Una situazione analoga si verificò circa un paio d’anni fa. Anche quella volta non fu possibile risalire ai responsabili.

Una famiglia si è rivolta alle associazioni animaliste per adottare un cagnolino randagio, sottraendolo in questo modo ad un futuro triste ed incerto in qualche canile. La guardia resta alta in contrada Fiumara, nel tentativo di scongiurare che altri cani possano fare una brutta fine per il malsano piacere di qualche sconsiderato.