Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 17 Gennaio 2019 - Aggiornato alle 23:10
MODICA - 11/01/2019
Cronache - I malintenzionati eludono i sistemi di videosorveglianza

Atto vandalico dal sapore intimidatorio in una azienda agricola

La zona, come noto, è da anni nel mirino di ignoti che avvelenano gli alberi secolari di carrubo e di ulivo Foto Corrierediragusa.it

Un grave atto vandalico dal sapore intimidatorio è stato compiuto nottetempo, qualche giorno fa, in contrada Zimmardo Bellamagna. Ignoti, approfittando del buio della notte, muniti di visori ad infrarossi per poter eludere le zone coperte dalla videosorveglianza, si sono introdotti all’interno di una azienda agricola fin sotto l´abitazione principale e, nonostante la presenza di cani (comunque non aggressivi) e dei proprietari presenti in casa, hanno spezzato un grosso ramo dall´ulivo secolare prospiciente l´ingresso (foto), causando un danno ingente, anche sotto l´aspetto naturalistico. La zona, come noto, è da anni nel mirino di ignoti che avvelenano gli alberi secolari di carrubo e di ulivo per scopi tutti da decifrare. La videocamere di sorveglianza installate dai proprietari sono finora servite a ben poco per arginare l´inquietante fenomeno.