Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 24 Settembre 2018 - Aggiornato alle 15:54
MODICA - 11/07/2018
Cronache - Non avevano pagato il suolo pubblico

Sanzionati gli ambulanti "furbetti" della festa di San Pietro a Modica

Dovranno pagare 169 euro ciascuno Foto Corrierediragusa.it

Notificati in queste ore i verbali d’infrazione per occupazione abusiva di suolo pubblico nei confronti di 18 ambulanti che hanno operato nei giorni nei festeggiamenti in onore del Patrono San Pietro. La sezione «Annona e Commercio» della Polizia Locale, coordinata dal Commissario Orazio Cappello, ha proceduto a sanzionare dieci proprietari delle «bancarelle di San Pietro» poiché, nonostante avessero fatto domanda di occupazione suolo pubblico, regolarmente accettata, ed avessero installato i loro stand, non avevano provveduto al ritiro ed al pagamento della concessione. Otto di loro, invece, erano stati, successivamente, autorizzati giacché analogo numero di colleghi non si era presentato per l’assegnazione. Gli stessi, una volta sorteggiati, avrebbero dovuto provvedere al pagamento della prevista tassa, cosa che, invece, non hanno fatto.

Tutti e 18 sono stati sanzionati con verbali da 169 euro ciascuno. «Ovviamente – spiega il comandante Rosario Cannizzaro – questo non chiude la vicenda. Abbiamo, infatti, trasmesso gli atti all’Ufficio Tributi per il recupero delle somme non versate». «E’ necessario – aggiunge l’assessore alla polizia locale, Pietro Lorefice (nel riquadro della foto delle bancarelle di San Pietro in viale Medaglie d´Oro) – il rispetto delle norme. Chi usufruisce di servizi e di aree pubbliche deve adempiere i propri obblighi. In questi giorni abbiamo avviato altri specifici controlli sul fronte del commercio ambulante e fisso per disciplinare gli spazi e, ovviamente, i pagamenti».