Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 22 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 10:03
MODICA - 04/02/2018
Cronache - E’ successo venerdì scorso in contrada Michelica, dove gli animi si sono surriscaldati

Coinvolto in un tamponamento a catena sperona le auto col furgone

Il conducente del mezzo è stato successivamente rintracciato dalla polizia Foto Corrierediragusa.it

Momenti convulsi venerdì scorso in via Modica Ispica, all´altezza della zona artigianale di contrada Michelica dove si è registrato un tamponamento a catena. Qualche persona era rimasta contusa, diversi dei veicoli coinvolti avevano subito danni. Al centro della coda di veicoli anche un furgone con a bordo due immigrati, il cui conducente non ha voluto sentire ragioni di scendere dal mezzo, ma anzi ha rimesso in moto il veicolo, iniziando lo speronamento dei mezzi che erano davanti e dietro il suo e causando parecchi danni. Secondo qualche testimone, un paio degli altri automobilisti coinvolti ha cercato di bloccare l´autocarro, anche scagliando pugni sulla carrozzeria (pare sia volato qualche ceffone), ma non c´è riuscito tant´è che il furgone si è creato il necessario spazio per tirarsi fuori dalla coda di veicoli e si è allontanato. Qualcuno ha lanciato l´allarme e poco dopo è arrivata una volante del commissariato. Gli agenti, raccolte le testimonianze, si sono messi alla ricerca del furgone che hanno rintracciato in piazza Corrado Rizzone, in pieno centro cittadino. Ancora da verificare i provvedimenti che saranno presi a carico del conducente del mezzo.