Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 16 Novembre 2018 - Aggiornato alle 18:45
MODICA - 25/01/2018
Cronache - In varie zone e con particolare riferimento a Modica Alta

Controlli serrati della polizia a Modica

Confiscate anche alcune auto Foto Corrierediragusa.it

Blitz della polizia mercoledì sera in un circolo ricreativo di Modica Alta, nei pressi della zona della chiesa di San Giovanni. Prima con un’auto civetta e successivamente con gli altri mezzi in dotazione, i poliziotti sono entrati nel locale, procedendo alla perquisizione personale degli avventori presenti in quel momento, alcuni dei quali stranieri, anche alla ricerca di droga che potessero nascondere addosso. L’operazione si è protratta per alcuni minuti, con le auto ferme in zona con i lampeggianti attivi, attirando la curiosità di qualche residente. La perquisizione è poi quasi certamente proseguita nei rispettivi domicili di alcune tra le persone presenti. I controlli del territorio di inquadrano nelle periodiche operazioni effettuate dagli agenti del commissariato in varie zone della città, come per l´appunto accaduto mercoledì sera.

Nel centro storico di Modica la polizia ha battuto a setaccio le zone maggiormente frequentate dai giovani quali piazza Campailla, piazza Matteotti, piazza Corrado Rizzone e le vie del quartiere San Paolo, al fine di contrastare qualsiasi illecita attività connessa allo spaccio di stupefacenti, eseguendo, come accennato, anche diverse perquisizioni personali. Nell’ambito di tali servizi sono state controllati alcuni esercizi pubblici e sale gioco ubicate anche nella zona del quartiere Sorda, all’interno dei quali sono stati identificati numerosi avventori.

L’esito complessivo di tali servizi di controllo del territorio è stato di 50 autovetture complessivamente controllate, una trentina di persone identificate, una decina di verifiche nelle abitazioni di soggetti sottoposti ad arresti domiciliari e alla sorveglianza speciale. Eseguite varie perquisizioni domiciliari e personali ed elevate 8 contravvenzioni per violazione alle norme del codice della strada.

In tale contesto la polizia ha dato esecuzione a sei provvedimenti di confisca di autovetture, disposti dall’Ufficio territoriale del governo di Ragusa, conseguenti a provvedimenti di sequestro amministrativo operato dalle pattuglie del commissariato in occasione dei vari controlli di polizia operati su strada. Il provvedimento di confisca, per mancata copertura assicurativa, mancata revisione del veicolo e mancato pagamento delle multe, ha interessato due ispicesi, un modicano, uno sciclitano ed un pozzallese.