Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 26 Aprile 2018 - Aggiornato alle 0:35
MODICA - 21/11/2017
Cronache - Operazione antidroga tra Cava d’Ispica e Frigintini

Incensurati sorpresi con un chilo di marijuana

Trovato anche contante per mille euro Foto Corrierediragusa.it

Quattro insospettabili giovanissimi modicani incensurati si sarebbero dati allo spaccio di droga invece di proseguire gli studi o trovarsi un lavoro dopo aver terminato il liceo. E’ quanto scoperto dalla polizia del commissariato di Modica domenica notte, nell’ambito dell’operazione di contrasto allo spaccio di stupefacenti. Le manette sono scattate per G.D.R., 19 anni, M.V., di 18, A.G, di 20, e D.M., 21 anni, come accennato tutti modicani ed incensurati, trovati in possesso di oltre un chilo di marijuana. I poliziotti hanno operato tra Cava d’Ispica e Frigintini, luogo di residenza dei quattro giovani. Domenica sera, mentre alcune volanti pattugliavano il centro storico, i poliziotti hanno notato due auto sospette, con all’interno quattro giovani, appartati in una piazzola poco illuminata, adiacente una pizzeria. Un passeggero è stato visto scendere da una macchina per salire sull’altra, soffermandosi all’interno per alcuni minuti. Gli agenti sono quindi intervenuti, bloccando tutti gli occupanti delle due auto. Alla vista della polizia uno di loro ha tentato, in modo maldestro, di disfarsi di un involucro, gettandolo fuori dalla macchina. Gli agenti lo hanno recuperato, constatando che conteneva stupefacente. Le due auto sono state quindi sottoposte a perquisizione, il cui esito ha portato al rinvenimento del chilo di marijuana.

Inoltre, la perquisizione personale ha consentito di trovare addosso ad uno dei quattro mille euro, ritenuti essere dagli investigatori il presumibile provento dell’attività di spaccio. Le perquisizioni sono state estese alle abitazioni dei quattro giovani, dove sono stati rinvenuti bilancini di precisione e buste in plastica già tagliate e pronte per essere utilizzate per confezionare le dosi, oltre ad altre banconote di vario taglio, di cui alcune nascoste in un barattolo di Nutella, ed altre tra la biancheria intima riposta in un cassetto. Da qui le manette in flagranza di reato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio scattate ai polsi dei quattro giovani incensurati modicani che si trovano ora rinchiusi nel carcere di Ragusa.

Il dirigente del commissariato di Modica Nicodemo Liotti ha evidenziato la costante attività della polizia nella lotta allo spaccio ed al consumo di droga, piaga che affligge sempre più la fascia dei giovanissimi. E’ la prima volta che un sequestro di droga simile interessi le zone rurali di Modica, con particolare riferimento alla vicina frazione di Frigintini, da sempre quasi del tutto estranea ai fenomeni di spaccio.

Nella foto in alto il chilo di marijuana sequestrato assieme al materiale per il confezionamento della droga e al contante