Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:23 - Lettori online 623
MODICA - 30/10/2017
Cronache - I controlli dei carabinieri

Partite di calcio codificate trasmesse nei bar: 8 denunce

Per i trasgressori multe fino a 10.000 euro a testa Foto Corrierediragusa.it

I Carabinieri della Compagnia di Modica, nel fine settimana appena trascorso, hanno svolto serrati controlli agli esercizi pubblici nelle ore serali e notturne, controllando numerosi soggetti e svolgendo perquisizioni e controlli di polizia nei comuni di Scicli, Ispica, Pozzallo e Modica. Il lavoro dei militari dell’Arma, svolto con l’ausilio dell’ispettore di una nota società televisiva, ha condotto alla denuncia di 8 soggetti titolari di esercizi pubblici tipo bar, pub, pizzerie e dehors delle varie cittadine. Gli esercenti sono stati denunciati a piede libero alla Procura di Ragusa per avere violato la normativa sul diritto d’autore, in quanto, in assenza di accordo col legittimo proprietario del segnale criptato, trasmettevano al pubblico programmi codificati quali partite del campionato di calcio di Serie A, senza aver sottoscritto un contratto di pubblica diffusione del segnale, ed utilizzando in pubblico l’apparecchio decoder che era destinato ad uso privato. L’operazione, volta alla prevenzione di comportamenti illegali e finalizzata al tranquillo ed ordinato svolgersi della movida, ha permesso di denunciare 8 esercenti (3 a Scicli, uno a Ispica, 2 a Modica e 2 a Pozzallo) che risponderanno del reato a loro carico con multe di circa 10.000 euro a testa.