Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 23 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 20:20 - Lettori online 636
MODICA - 07/10/2017
Cronache - Tempestivo l’intervento della polizia

Ai domiciliari adescava minorenni vicino casa sua

L’uomo era già stato arrestato nel 2015 per pedofilia Foto Corrierediragusa.it

Anche se era ai domiciliari, continuava ad adescare minorenni. E´ quanto sostenuto dalla polizia nei confronti di un ultra 80enne di Modica a carico del quale gli agenti del commissariato di Modica hanno eseguito un ordine di carcerazione. L´anziano era già stato arrestato nel 2015 sempre per pedofilia. I reati erano stati commessi in prevalenza a Modica Alta, zona di residenza dell´uomo. Grazie alle telecamere allora nascoste in casa dell´anziano e nelle pertinenze, la polizia accertò gli abusi dell´uomo su una bambina, arrestandolo. Ora invece alcuni preoccupati residenti avevano notato i nuovi tentativi di adescamento dei bambini da parte dell´ultra 80enne vicino casa sua, in quanto costretto a non allontanarsi perchè sottoposto ai domiciliari.

Le immediate verifiche da parte della polizia hanno confermato quanto sostenuto dai residenti e pertanto è stato richiesto all´autorità giudiziaria un aggravamento della misura restrittiva, segnalando la pericolosità sociale dell´uomo, con particolare riguardo ai minori residenti nella zona. La procura ha quindi disposto la detenzione carceraria. Gli agenti, nel pomeriggio di venerdì, hanno dunque eseguito l’ordine per la carcerazione, prelevando l´anziano dalla propria abitazione per portarlo nel carcere di Ragusa.