Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:23 - Lettori online 623
MODICA - 05/10/2017
Cronache - I controlli predisposti dal comandante Rosario Cannizzaro

Modicano multato di 3 mila euro

All’uomo è stata altresì ritirata la patente Foto Corrierediragusa.it

Era stato beccato alla guida della propria auto senza assicurazione con multa e sequestro del mezzo lasciatogli in custodia, ma il 50enne modicano poco ligio alle regole, imperterrito si era di nuovo messo alla guida del proprio mezzo, incappando di nuovo nei controlli della polizia locale, che, stavolta, gli hanno ritirato anche la patente, multandolo complessivamente di oltre 3 mila euro. E´ successo nell´ambito dei servizi predisposti dal comandante Rosario Cannizzaro, tesi a verificare la regolare copertura assicurativa dei veicoli in circolazione. In tale contesto è stata individuata da una pattuglia, in piazza Corrado Rizzone, una Fiat Punto che, dagli accertamenti, era sprovvista di copertura assicurativa. Il proprietario e conducente è stato sanzionato per 849 euro, come previsto dal codice della Strada, mentre il veicolo è stato sequestrato.

All’uomo è stato, altresì, contestato verbale d’infrazione in quanto non ha potuto esibire la carta di circolazione. Lo stesso mezzo, come previsto dalla norma, è stato affidato all’interessato per essere da lui custodito. Qualche giorno dopo la stessa pattuglia ha intercettato però il mezzo ancora in circolazione, nonostante il veto, per cui il conducente, che era sempre il proprietario, è stato fermato è nuovamente sanzionato stavolta di 2 mila e 80 euro, per «guida del veicolo già sottoposto a sequestro». In questa occasione gli è stata anche ritirata la patente di guida (il codice della strada prevede da uno a tre mesi). Il veicolo è stato ancora sequestrato. Da ulteriori riscontri negli uffici della Polizia Locale, l’autovettura è, oltremodo, risultata priva di revisione periodica.