Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:23 - Lettori online 569
MODICA - 18/09/2017
Cronache - I 2 occupanti sono rimasti sostanzialmente illesi

Guida senza patente e si schianta

Sono intervenuti polizia, polizia locale e vigili del fuoco Foto Corrierediragusa.it

Un furgone Ford Transit bianco, dopo avere sbattuto prima contro un muro e poi contro il guardrail che delimita la carreggiata, si è capovolto (foto). L´incidente stradale autonomo si è verificato domenica sera sulla cia Sorda Sampieri, la cosiddetta «Modica Mare». I due occupanti, entrambi di nazionalità marocchina, sono riusciti a tirarsi fuori dal veicolo capovolto attraverso i finestrini. A parte qualche piccola contusione, sono rimasti sostanzialmente illesi. E´ intervenuta la polizia che ha disciplinato la circolazione veicolare, mentre i vigili del fuoco hanno rimesso su strada il veicolo carico di merce. La polizia locale si è occupata dei rilievi. Il conducente, all’arrivo delle forze di polizia, non era presente. C’era, però, un giovane marocchino che sosteneva di essere il passeggero. Secondo la sua versione, l’autista si era allontanato per chiamare il carro attrezzi. Dopo circa un’ora si è presentato un extracomunitario la cui versione non convinceva gli agenti del nucleo di pronto intervento della polizia locale che hanno interrogato l’interessato e che a sua volta si è contraddetto nel descrivere la dinamica.

Poi sono arrivati altri connazionali. Dopo oltre un’ora, messo alle strette, uno di questi ammetteva di essere il conducente e di essersi allontanato perchè sprovvisto di patente di guida. Da ulteriori accertamenti è risultato che l’uomo non aveva mai conseguito il documento. Si tratta di F.B., 37 anni, marocchino, residente a Modica, venditore ambulante. All´uomo è stata comminata una sanzione di 5 mila euro, oltre al fermo amministrativo di tre mesi del veicolo.