Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 20 Settembre 2017 - Aggiornato alle 15:41 - Lettori online 995
MODICA - 13/09/2017
Cronache - L’inquietante episodio al quartiere Sacro Cuore

Donna scippata della borsa con 1.500 euro

La vittima era appena uscita dall’ufficio postale dove aveva prelevato la somma contante Foto Corrierediragusa.it

Un delinquente a piedi finge di perdere l’equilibrio e si lascia cadere addosso ad una signora, scaraventandola a terra per scipparla della borsa contenente circa mille 500 euro, documenti ed effetti personali. La 70enne modicana, feritasi al polso nel vano tentativo di trovare appiglio in un muro per non cadere, è stata quindi trasportata al pronto soccorso del «Maggiore» per la copiosa perdita di sangue, visto che era stata intaccata una piccola vena. E’ quanto accaduto negli scorsi giorni (ma il fatto è stato reso noto solo adesso) nei pressi dell’ufficio postale di Modica Sorda, in via Resistenza Partigiana, poco distante dal quartiere Sacro Cuore, dove la donna si era recata per ritirare quasi tutto il contante depositato che le sarebbe servito per pagare bollette varie. Evidentemente i movimenti della vittima designata erano tenuti sotto controllo fin dal momento del suo ingresso all’ufficio postale dal malvivente, che poi l’ha seguita per qualche decina di metri, mettendo poi in scena la finta caduta per piombare addosso alla spaventata signora e scipparla della borsa, con la quale si è dileguato indisturbato.

La donna, dopo aver ricevuto le prime cure al pronto soccorso, ha poi sporto denuncia a carico di ignoti. Le forze dell’ordine hanno raccolto la sua testimonianza e quella dei passanti che hanno assistito alla scena e che avevano aiutato la signora a rialzarsi, chiamando i soccorsi. Potrebbero rivelarsi utili le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza dei negozi vicini.

Un inquietante episodio che deve servire a mettere in guardia soprattutto le fasce deboli, come ad esempio gli anziani, facili da colpire e per questo motivo presi di mira dai malintenzionati. E’ opportuno dunque assumere tutte le precauzioni del caso quando ci si reca alle poste o in banca per prelevare denaro, tenendo gli occhi bene aperti e magari facendosi accompagnare da qualcuno, senza tenere in vista borse o altro.