Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 16 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 0:57 - Lettori online 389
MODICA - 31/07/2017
Cronache - I continui sbalzi di tensione avevano messo sul chi vive le vittime

Fregava l´energia elettrica dalla casa accanto: arrestato

Le manette sono scattate ad opera della polizia Foto Corrierediragusa.it

Fregava l´energia elettrica dalla casa accanto: con l´accusa di furto aggravato la polizia ha arrestato il modicano 57enne P.S., originario di Rosolini ma residente da tempo a Modica, con precedenti alle spalle per reati contro il patrimonio. Gli uomini del commissariato di Modica, con l’ausilio del personale Enel, hanno scoperto che l’uomo si era allacciato abusivamente alla rete elettrica privata di un appartamento ubicato in una via adiacente, provocando continui abbassamenti di tensione all’interno dell’abitazione. Tale situazione aveva insospettito i proprietari dell’immobile che immediatamente hanno segnalato il guasto.

Il sopralluogo effettuato dagli agenti, con l’ausilio dei tecnici Enel, ha accertato che l´uomo si era allacciato abusivamente al contatore elettrico dell´altra abitazione attraverso un meccanismo elaborato ad arte. Si è infatti accertato che l’uomo aveva creato un collegamento tra l’impianto elettrico della propria abitazione, con contatore disattivato, e quello di dell´altro immobile, utilizzando un lungo cavo elettrico, alcune viti autofilettanti, pinzette a coccodrillo ed altri meccanismi elettrici. Tutto il materiale elettrico utilizzato dall´uomo per commettere il furto è stato rimosso dai tecnici Enel e posto in sequestro. Il 57enne si trova ora ai domiciliari.