Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 21 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 11:15 - Lettori online 827
MODICA - 03/05/2017
Cronache - Il 32enne biologo ispicese vittima di un incidente stradale

Indagini sulla morte di Leonardo Solarino

Il legale di fiducia della famiglia ha inoltrato specifiche richieste alla procura Foto Corrierediragusa.it

Di chi è la responsabilità della morte del 32enne biologo ispicese Leonardo Solarino (foto)? Se lo chiede il legale di fiducia della famiglia dello sfortunato giovane, l´avvocato Giuseppe Solarino, che ha inoltrato due specifiche richieste al pm Monica Monego, titolare del fascicolo. Il legale chiede di sapere se l´autotrasportatore responsabile del mezzo pesante contro il quale il giovane si schiantò aveva le autorizzazioni per parcheggiarlo nella piazzola di sosta nei pressi del viadotto Avola, e, se sì, chi le avrebbe rilasciate. A questo proposito l´uomo è stato di recente iscritto nel registro degli indagati, quale atto dovuto. Al momento il reato ipotizzato è quello di omicidio colposo. Inoltre il legale paventa responsabilità in ordine alla realizzazione dell´area di sosta proprio all´uscita di una curva. Il tratto di strada in questione è di proprietà del libero consorzio comunale di Ragusa, ex provincia regionale, e pertanto è stata avvisata in tal senso la polizia provinciale.

I periti hanno martedì scorso effettuato nuovi rilievi lungo la strada, che, pertanto, è rimasta chiusa al traffico veicolare. Il magistrato ha conferito l´incarico ad un consulente tecnico d´ufficio, per eseguire l’accertamento tecnico irripetibile finalizzato alla ricostruzione delle cause e della dinamica dell´incidente mortale. L´accertamento disposto dalla magistratura permetterà dunque di conoscere le reali cause dell´incidente stradale rilevato dalla polizia locale di Modica.

L´incidente si era verificato lo scorso 4 aprile, come accennato sulla ex provinciale Modica-Giarratana, in prossimità del viadotto Nino Avola. Con la sua Toyota Yaris il giovane professionista era finito contro la parte posteriore di una camion cisterna, parcheggiato nella piazzola di sosta, perdendo la vita sul colpo.