Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 19 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 23:04 - Lettori online 983
MODICA - 20/04/2017
Cronache - Operazione della polizia

Droga e coltelli in casa: 3 arresti

Denunciata anche un’altra donna Foto Corrierediragusa.it

Arresti da parte della polizia di Modica nell’ambito dei servizi di controllo su soggetti sottoposti a misure di prevenzione. Le manette sono scattate per un 32enne tunisino già noto per vari reati quali rapina, furto, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale, falso e spaccio di stupefacenti. L’uomo risultava difatti già stato sottoposto a diverse misure di prevenzione. Nella stessa operazione sono stati altresì arrestati due rumeni, madre e figlio di 39 e 19 anni, conviventi con il tunisino, che, pur trovandosi ai domiciliari, si era mantenuto sempre attivo nella sua attività criminosa, dal momento che in casa nascondeva droga e non solo. Il nervosismo tradito dal tunisino e dalla sua convivente rumena, nonché del figlio di quest’ultima, hanno indotto gli agenti a perquisire la casa, trovando 250 grammi di marijuana, mentre altra sostanza stupefacente è stata rinvenuta all’interno di un comodino.

Sotto il materasso del tunisino è stato poi scoperto un coltello di tipo giapponese mentre altre due armi bianche sono saltate fuori in un locale attiguo. Un quarto inquilino della casa, una 28enne sorella della convivente del tunisino, è stata denunciata in stato di libertà dal momento che sarebbe risultata essere all´oscuro della droga e dei coltelli nascosti in casa. Madre e figlio sono stati dunque sottoposti agli arresti domiciliari mentre il tunisino è stato rinchiuso nel carcere di Ragusa.