Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 1022
MODICA - 07/10/2016
Cronache - E’ il modicano F.B.: difficoltà nel recupero del corpo a causa del punto impervio

Cordoglio per il 39enne suicida

La drammatica notizia ha scosso Modica, dove la famiglia della vittima è molto nota e stimata Foto Corrierediragusa.it

Cordoglio a Modica per il 39enne modicano, F.B., che ha deciso di farla finita lanciandosi dal ponte Guerrieri (foto) a Modica intorno alle 14,30 di venerdì. L´uomo ha accostato la sua Alfa 147 sul bordo della strada, ha scavalcato la ringhiera di protezione e si è buttato nel vuoto. Gli automobilisti in transito hanno subito lanciato l´allarme e qualcuno pare abbia tentato di dissuadere l´uomo, ma invano. I vigili del fuoco sono stati impegnati per alcune ore nel difficile recupero del corpo, finito in un punto impervio, nei pressi di un binario morto della stazione ferroviaria. Un elicottero ha sorvolato per qualche minuto la zona al fine di individuare il punto esatto. L´uomo, fidanzato, aveva svolto anche la professione di avvocato a Roma dopo un lungo periodo trascorso all´estero. Pare stesse passando un periodo non facile. L’affetto dei suoi cari purtroppo non è bastato a tirare fuori da questa spirale il 39enne, componente di una famiglia molto nota e stimata a Modica.

Una famiglia unita che lo ha sempre sostenuto ed incoraggiato, specialmente nel difficile percorso degli ultimi tempi. La città, come accennato, è dunque rimasta ammutolita dalla drammatica notizia.