Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 962
MODICA - 17/06/2016
Cronache - Per l’ipotesi di reato di omicidio colposo

Tre medici indagati per donna deceduta

Intanto l’Asp 7 ha avviato una indagine interna con la nomina di una commissione Foto Corrierediragusa.it

Sono tre i medici indagati per omicidio colposo in riferimento al presunto caso di malasanità che avrebbe causato la morte, durante la corsa in ambulanza verso l´ospedale Maggiore di Modica, della 56enne di Pozzallo Maria Occhipinti. La signora, come accennato, è deceduta per arresto cardiocircolatorio durante il tragitto dalla cittadina marinara a Modica. Il marito aveva presentato un esposto alle forze dell´ordine che avevano avviato le indagini e sequestrato la cartella clinica all´ospedale modicano. La donna, il giorno prima colta da malore, si era recata al Maggiore, ma, dopo alcuni accertamenti per una presunta colica renale, era stata dimessa. Tornata a casa la 56enne aveva nuovamente accusato forti dolori all´addome, tant´è che il marito l´aveva accompagnata al presidio territoriale d´emergenza di Pozzallo dove il medico di turno, ritenuto che la situazione della donna stesse velocemente peggiorando, ne aveva disposto il trasferimento in ambulanza di nuovo all´ospedale Maggiore di Modica. Purtroppo però, durante il tragitto, la donna non ce l´ha fatta ed è deceduta. Sul corpo è stata disposta l´autopsia. Intanto l’Asp 7 di Ragusa ha avviato una indagine interna con la nomina di una apposita commissione.