Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 954
MODICA - 13/10/2007
Cronache - Modica - L’incidente stradale mortale si verificò a Scicli

Omicidio colposo
Un anno per l´imputato

A perdere la vita fu l’infermiere Francesco Monno Foto Corrierediragusa.it

Era accusato di omicidio colposo per aver causato il decesso dell’infermiere Francesco Monno nell’ambito di un incidente stradale verificatosi il 19 maggio 2005 in via Colombo a Scicli. Per Ignazio La Guardia, difeso dall’avvocato Salvo Maltese, è scattata la condanna a un anno di carcere. La pena è stata inflitta dal giudice Giovanna Scibilia. Il pm Francesca Aprile aveva chiesto tre anni in più.

Monno, 45 anni, sciclitano, residente a Donnalucata con la famiglia e molto noto in città, stava recandosi in moto all’ospedale «Busacca», dove prestava servizio, quando venne investito dall’automobile condotta dall’imputato. Questi, stando ai rilievi a suo tempo effettuati dai carabinieri, non poté far nulla per evitare il fatale impatto, nonostante viaggiasse ad una velocità contenuta. Niente da fare per Monno, che lasciò la moglie e i due figli. I fatti erano stati per sommi capi confermati dall’ulteriore perizia disposta dalla procura.