Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 500
MODICA - 17/02/2016
Cronache - In manette il 40enne Mario Maurizio Caniglia

VIDEO Estorceva soldi a commerciante: arrestato

L’uomo, preso in flagranza, si trova ora rinchiuso nel carcere di Ragusa Foto Corrierediragusa.it

Si era reso responsabile di estorsione ai danni di un commerciante modicano titolare di un negozio di articoli per la casa: per questo reato la polizia ha arrestato in flagranza Mario Maurizio Caniglia (foto e video), 40 anni.



L´uomo è originario di Francofonte ma da mesi residente a Modica. Oltre al contante, Caniglia si faceva consegnare dalla vittima pure della merce, incaricando la moglie di prelevarla direttamente in negozio, sito al polo commerciale lungo la ex statale 115, ovviamente senza pagare. Le indagini erano partite da una denuncia presentata in commissariato dal commerciante modicano taglieggiato. L’uomo aveva riferito ai poliziotti di essere stato avvicinato da un uomo, che, dietro la minaccia di arrecare gravi danni al suo negozio, aveva iniziato a pretendere alcune somme di denaro per la «protezione». Inoltre, per confondere ed intimidire ulteriormente il commerciante, l’estorsore gli aveva intimato di estinguere un presunto debito contratto circa vent’anni orsono dalla stessa vittima con una terza persona allo stato ignota. Il commerciante ha poi riferito ai poliziotti di aver subito il danneggiamento di un furgone di sua proprietà e di aver successivamente subito dall’estorsore, oltre alla richiesta di contante, anche la consegna di costosi oggetti per la casa in vendita negozio. In questo caso ci pensava la moglie dell’arrestato a ritirare la merce direttamente in negozio senza pagare. Gli agenti del commissariato di Modica hanno quindi organizzato degli appostamenti nel negozio della vittima, dove l’estorsore si è puntualmente recato previa telefonata al commerciante.

Dopo aver monitorato la consegna del denaro da parte della vittima, avvenuta all’interno del suo negozio e filmata da una telecamera nascosta, i poliziotti hanno bloccato il malvivente ancora con il denaro in tasca, arrestandolo in flagranza mentre era a bordo di un´auto guidata da un amico al quale aveva chiesto un passaggio e che era all´oscuro di tutto. Caniglia si trova ora rinchiuso nel carcere di Ragusa. Il dirigente del commissariato di Modica Maria Antonietta Malandrino raccomanda sempre di denunciare subito simili reati, in modo tale da mettere la polizia nelle condizioni di agire nell’immediato, arrestando il malfattore di turno in flagranza, come avvenuto in questo caso.