Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 963
MODICA - 03/02/2016
Cronache - Si tratta di un ivoriano

Fa incidente in auto alla guida senza patente a Modica

E’ intervenuta la polizia locale Foto Corrierediragusa.it

Un ivoriano coinvolto in un incidente della strada, verificatosi domenica scorsa in contrada Gisirella all’intersezione con contrada Dente Crocicchia, è risultato senza la patente di guida perché mai conseguita (foto). Il veicolo era di proprietà di una donna e, dagli accertamenti effettuati dal Nucleo di Pronto Intervento della Polizia Locale, è emerso che l’auto era pure sprovvista di copertura assicurativa e di revisione. Nell’incidente sono rimasti coinvolti una Peugeot 307, condotta da J.M., ivoriano, e una Citroen C3, condotta da A.A., modicana. L’urto violento aveva provocato seri danni ai mezzi(si era reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco), e tre feriti, ovvero i due conducenti e il passeggero della Citroen, tutti trasportati dal 118 al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore, dove sono stati giudicati guaribili, rispettivamente, in venti, quindici e trenta. Sulla base delle indagini esperite dalla polizia locale è emerso che il conducente della Peugeot, 40enne residente a Comiso, giunto all’intersezione con via Dente Crocicchia, aveva effettuato, con invasione della corsia destinata all’opposto senso di marcia, il sorpasso dei veicoli fermi per congestione della circolazione. In questo senso l’uomo è incorso nella violazione dell’art. 148 del codice della strada.

Successivamente all’ivoriano, raggiunto al pronto soccorso, è stato chiesto di esibire i documenti ma ha presentato solo la carta d’identità e la carta di circolazione del mezzo. Da ciò è risultato che non aveva mai conseguito la patente di guida e per questo è stato deferito all’autorità giudiziaria. L’autoveicolo è risultato, come si diceva, intestato alla compagna, E.R., 27 anni, ghanese ma residente a Comiso, e non aveva la necessaria copertura assicurativa e mancava della prevista revisione. Per la donna è scattato il reato previsto dall’art. 116 del CdS perché «avendo la materiale disponibilità del veicolo, lo affidava e ne consentiva la guida a persona che non era in possesso del documento di guida». Si è proceduto anche a fermo amministrativo per guida senza patente e al sequestro amministrativo per mancata copertura assicurativa.