Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1250
MODICA - 19/01/2016
Cronache - L’uomo è morto sul colpo, inutili i soccorsi

Vento "assassino" uccide un 82enne

Per l’anziano non c’è stato nulla da fare Foto Corrierediragusa.it

Il tentativo di aprire una vecchia porta, il vento che la fa letteralmente volare addosso ad un anziano e lo fa precipitare in un vicino fossato da un´altezza di circa due metri, facendolo morire sul colpo. Non c´è stato nulla da fare per un 82enne modicano, Michele Iozzia, residente nella frazione agricola di Montesano, territorio di Modica, che si trova ad una trentina di chilometri dalla città. L´anziano è deceduto sul colpo nonostante il figlio gli abbia prestato immediati soccorsi. L´incredibile quanto drammatico episodio è accaduto domenica scorsa ma è stato reso noto solo in queste ore. L´anziano agricoltore stava aiutando proprio in figlio in alcuni lavori in un loro immobile annesso all´azienda agricola e ad un certo punto l´anziano aveva provato ad ad aprire una vecchia porta. Non appena, però, ha tolto il lucchetto, il forte vento che pare spirasse quasi a 50 chilometri orari, ha spinto violentemente la porta, la cui apertura era verso l´esterno, colpendo l´anziano e scaraventandolo nella scarpata sottostante. Il volo è stato fatale. Il figlio si è subito precipitato giù ma ha capito che c´era poco da fare. L´uomo ha chiesto aiuto ma quando sono arrivati i soccorsi l´anziano era oramai privo di vita. Non è stata disposta l´autopsia e il corpo è stato dunque riconsegnato ai familiari per i funerali.