Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1009
MODICA - 15/01/2016
Cronache - I bovini erano usciti dall’appezzamento di terreno

Mi sposta la vacca dalla strada?

E’ intervenuta la polizia locale Foto Corrierediragusa.it

Cinque bovini incustoditi hanno creato intralcio e pericolo per la pubblica incolumità dopo essere usciti da un appezzamento di terreno, dove il proprietario li aveva lasciati precedentemente al pascolo, senza, però, adottate le misure per evitare la fuga. La segnalazione giunta direttamente al comandante della polizia locale Rosario Cannizzaro, ha permesso di inviare immediatamente una pattuglia in contrada Rocciola Torre Cannata dove è stata realmente accertata la presenza degli animali che, con l’aiuto di un residente, sono stati rinchiusi in un terreno attiguo in attesa dell’arrivo del proprietario. Dagli accertamenti effettuati è emerso che non si trattava di un episodio sporadico ma che altre volte la situazione si era verificata. Il proprietario, A.G., 44 anni, modicano, è incorso nel reato previsto dall’art. 672 del Codice Penale per «omessa custodia e malgoverno di animali», ed è stato, altresì, diffidato.

Giovedì sera, poi, la pattuglia della polizia locale è intervenuta in contrada Serrameta per il pericolo determinatosi a causa di uno scavo di circa tre metri di lunghezza e profondo, causato da lavori alla condotta idrica del Consorzio di Bonifica delle Paludi. Considerata l’alta pericolosità non segnalata, è stato chiesto l’intervento degli operai che avevano eseguito lo scavo per la messa in sicurezza mentre l’ente committente dei lavori è stato sanzionato secondo quanto previsto dal Codice della Strada per non avere adottato ogni accorgimento per la sicurezza e la fluidità della circolazione.