Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1118
MODICA - 09/01/2016
Cronache - L’uomo è stato denunciato dalla polizia

Vendetta d´amore di un 32enne

Per fortuna tutto si è risolto per il meglio grazie al tempestivo arrivo degli agenti Foto Corrierediragusa.it

Una vendetta d´amore da concretizzare con il fuoco. La polizia ha denunciato all’autorità giudiziaria un 32enne modicano incensurato, S. G., che nella nottata dell’epifania con un bidoncino pieno di benzina si era recato nell’abitazione dell’ex fidanzata, con l’intento di dare fuoco al ciclomotore della ragazza. Alla base della poco felice decisione presa da S.G. la rottura della relazione sentimentale con la sua ex fidanzata avvenuta poco dopo il capodanno appena trascorso. L’uomo, preso dai fumi dell’alcol, si era determinato a vendicarsi bruciando il motorino dell’ex fidanzata che quest’ultima aveva lasciato parcheggiato sotto casa, avvisandola delle sue intenzioni per telefono, verosimilmente nel tentativo di farla rientrare dalla serata che stava trascorrendo fuori con amici e farla assistere al suo gesto. La donna, dopo aver telefonato alla polizia, chiedeva un passaggio ad un amico precipitandosi immediatamente a casa dove, a pochi metri di distanza, notava S.G. che teneva in mano un bidoncino di benzina. Quindi, nel tentativo di fermarlo e dissuaderlo dalle sue intenzioni, di corsa lo raggiungeva cercando di togliergli dalle mani il contenitore pieno di liquido infiammabile assieme dall’amico che l’aveva accompagnata.

S.G. quindi minacciava di dare fuoco pure alla ragazza e al suo amico, rovesciando nella concitazione parte della benzina addosso alla ragazza. Per fortuna prima che la situazione degenerasse è arrivata la polizia che ha denunciato d’ufficio il 32enne per il reato di minaccia aggravata nei confronti dell’ex fidanzata e dell’amico di quest’ultima, che, tuttavia, non hanno inteso sporgere querela nei suoi confronti.