Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 801
MODICA - 07/01/2016
Cronache - La vicenda è emersa dopo la denuncia dei genitori della vittima

Un bullo fa sniffare "Oki" ai compagni

Il bullo si è poi scusato Foto Corrierediragusa.it

Era un bullo tutto particolare il 14enne che, con alcuni compagni di classe che lo spalleggiavano, ha compiuto atti di bullismo in una scuola media di Modica ai danni di un 12enne. La polizia, che ha raccolto le testimonianze dei genitori delle vittime, lo ha denunciato. Il ragazzo aveva pestato il 12enne e, prima delle vacanze natalizie, aveva offerto un medicinale da sniffare ai coetanei che deridevano il compagno picchiato. Il tutto accadeva durante la ricreazione, di nascosto dai docenti e dal personale scolastico. Il farmaco «Oki», a base di Ketoprofene, venduto in farmacia senza ricetta, è un antinfiammatorio, antidolorifico e antipiretico. Non si è capito bene perché il bullo lo facesse sniffare agli altri ragazzi, forse per «premiarli» perchè deridevano la sua vittima designata, compiacendolo, o forse per prendere in giro anche costoro. Convocato dalla polizia insieme ai genitori, il 14enne non ha potuto fare altro che ammettere le sue azioni. Il minorenne si è scusato per quanto commesso, pentendosi e spiegando di non essersi reso conto della pericolosità dei suoi gesti che avrebbero potuto creare seri danni ai 12enni.